Ciliege

Ciliege

Se non ci sono state troppe avversità meteorologiche e la fioritura non è stata compromessa, le ciliegie dovrebbero essere pronte ovunque. In tempo quindi per mangiarne a iosa da qui al 24 giugno, festa di San Giovanni. Oggi i tempi sono cambiati (e anche i trattamenti antiparassitari), ma la saggezza popolare vuole che le ciliegie si mangino entro il 24 giugno perché, chissà come mai, in quel giorno nella ciliegia fa capolino puntuale quello che in Piemonte si chiama gioanin o gianin.

Un nome con chiaro riferimento alla ricorrenza: si tratta di una larva, il vermetto in cui dopo quella data sarà probabile imbattersi, principalmente nei prodotti non trattati. Niente di grave, ma non sarà certo piacevole alla vista. La verità però è che la maggior parte delle ciliegie è più buona adesso, agli inizi della stagione. Possiamo scegliere tra le migliori che abbiamo nel Paese, da Pecetto in Piemonte a Vignola in Emilia, passando per la Puglia, terra di grande produzione dell'ottima e diffusa varietà ferrovia, che si segnala per una polpa più bianca e maggiori dimensioni. Si tratta di ciliegie appartenenti alla famiglia delle tenerine, a polpa rossa, da distinguersi da quella delle duracine, di colore chiaro e più grandi.

Non bisogna comunque dimenticare le tante altre varietà, minori, ma non per questo meno interessanti. Un esempio è la bella di Garbagna, piccolo paese nell'Alessandrino, dove si produce un durone rosso e croccante, ideale per la conservazione sotto spirito e la pasticceria. È Presidio Slow Food perché stava scomparendo. Difficoltà di raccolta e poca resistenza al'umidità avevano fatto precipitare a 40 quintali una produzione che nel 1981 era stata di 5.000.

Le ciliegie comunque sono presenti in tutta Italia e oltre che nelle regioni di maggior produzione - Emilia-Romagna, Campania, Veneto, Puglia - ovunque se ne troveranno di locali: sono difficili da trasportare molto lontano e questo ha fatto sì che le piante restassero ben diffuse su tutto il territorio nazionale.

Pubblicato in Prodotti e stagionalità

Iscriviti alla newsletter di Sale e Pepe Group

Ti aggiorneremo su notizie e curiosità dal mondo dell'alimentazione, sconti per il nostro punto vendita, corsi di cucina e tutto il mondo della Sale e Pepe Group

Iscriviti alla newsletter    Cancellati dalla newsletter

GARANZIA PRIVACY - La tua e-mail non sarà ceduta a terzi ne sarà utilizzata per altri scopi diversi da quello per il quale ti è stata richiesta, ovvero inviarti la newsletter dalla quale potrai cancellarti in ogni momento cliccando link posto sul fondo di ogni mail. Per ulteriori informazioni leggi tutti i nostri impegni per la tua privacy.

Iscriviti alla newsletter di Sale e Pepe Group

Ti aggiorneremo su notizie e curiosità dal mondo dell'alimentazione, sconti per il nostro punto vendita, corsi di cucina e tutto il mondo della Sale e Pepe Group

Iscriviti alla newsletter

Cancellati dalla newsletter

GARANZIA PRIVACY - La tua e-mail non sarà ceduta a terzi ne sarà utilizzata per altri scopi diversi da quello per il quale ti è stata richiesta, ovvero inviarti la newsletter dalla quale potrai cancellarti in ogni momento cliccando link posto sul fondo di ogni mail. Per ulteriori informazioni leggi tutti i nostri impegni per la tua privacy.

Contatti

Numero Verde: 800-74.55.22
Centralino: 041-570.2000
Fax: 041-57.28.368
Mail: info@saleepepe.it

Contattaci

Dove siamo

Via della Costituzione, 151
30038 - Spinea - (Ve) - Italia
(Vicino alla stazione dei treni di Maerne)


Vedi la mappa interattiva

Orari apertura

Uffici:
Lunedì – Venerdì: 09.00–13.30 e 15.30-19.00
Sabato: 09.00–13.00


Negozio:
Martedì - Sabato: 10.30-13.30 e 16.30-20.00
Domenica: 09.00-13.00

Seguiteci su

     

     

Il muro dei social