Vegetariani e vegani

Vegetariani e vegani

La dieta vegetariana
"Neppure l'alimentazione vegetariana di tipo "vegano" (che esclude anche i prodotti lattiero-caseari) produce carenze accertate per quanto riguarda proteine e sali minerali essenziali. Le diete vegetariane in genere sono poi assolutamente complete, sia per quanto riguarda gli amminoacidi essenziali ( assicurati dalla presenza di cereali e legumi, del pesce, dei formaggi e delle uova), sia per minerali e vitamine". Così si è espresso nel marzo del '98, quindi in tempi non sospetti, Giuseppe Rotilio, allora presidente dell'Istituto Nazionale di Nutrizione, a proposito di dieta vegetariana. Le persone che seguono un'alimentazione vegetariana sono, a dispetto dell'opinione generale, tante. Può essere utile perciò cercare di capire qualcosa di più su questo tipo di alimentazione.

I vari tipi di dieta
È necessario innanzitutto distinguere i differenti tipi di dieta vegetariana, si parla infatti di:

Dieta vegetariana:
Elimina dall'alimentazione ogni tipo di carne animale, compresi i pesci e i crostacei, ma si continuano a mangiare i sottoprodotti animali, quali latte, uova, formaggio e miele. Molto spesso questa scelta non violenta di vita viene fatta dai cosiddetti animalisti contrari all'uccisione degli animali. Chi applica questa filosofia spesso continua ad ingurgitare però prodotti ben poco salutari per l'organismo umano come, ad esempio, tutti i prodotti industriali, surgelati, alterati con conservanti e coloranti, o di dubbia provenienza.

Dieta vegetaliana:
È un salto di qualità rispetto alla precedente. Il vegetaliano rinuncia a tutti i prodotti di origine animale (uova, latte, miele e formaggio), nella convinzione che il corpo umano sia adatto ad assumere e digerire prodotti vegetali e che sia l'unico modo per scongiurare forti danni. Il termine deriva appunto dal latino Vegetalis, ossia "appartenente al regno vegetale".

Dieta crudista:
Il crudista pone come condizione necessaria l'assunzione di cibi crudi, soprattutto per motivi salutisti. Lo scopo è quello di evitare l'impoverimento dei cibi dalle componenti fondamentali per una buona e corretta nutrizione come vitamine e sali minerali. Inoltre tra i vantaggi segnalati questa dieta stimola la digestione, pulisce l'intestino e disintossica, fa dimagrire, idrata, è ipoproteica, economica e veloce.

Dieta fruttarista:
Rappresenta un ultimo estremo e si realizza praticando una scelta pressoché impossibile ai nostri giorni. Il fruttarista si nutre infatti di frutta fresca, biologica e matura, e nient'altro!

Le ragioni della scelta vegetariana
Le radici della filosofia vegetariana, perché di filosofia si deve parlare, si perdono nella notte dei tempi e attraversano in qualche modo le varie epoche storiche. C'è ne è traccia nei Veda indiani, si ritrovano nell'antico Egitto, nell'antica Grecia, ne parlano i primi concili cristiani, se ne parla durante il medioevo e nel periodo dell'umanesimo, se ne parla infine anche nell'Illuminismo, fino ad arrivare ai nostri giorni e alla forma di vegetarianesimo attualmente nota. Ma perché si intraprende una dieta vegetariana? Le motivazioni possono essere tante; prescindendo da quelle legate all'osservanza di particolari riti o dogmi religiosi, le più comuni si dividono in: etiche, salutiste, ecologiche e economiche.

Motivazioni etiche:
Il vegetarismo è la più pratica e coerente applicazione di un'etica del rispetto della vita e di giustizia intese nel senso più ampio del termine. Il vegetariano si adopera così per non danneggiare o produrre sofferenze agli altri viventi, nei limiti di una concreta compatibilità con le proprie esigenze vitali. La convinzione dei vegetariani infatti è che mangiando carne si partecipa materialmente e personalmente al "massacro" di animali, che invece di essere nostri compagni di vita, diventano vittime di violenza.

Motivazioni salutiste:
Secondo i vegetariani rappresenta il modo di alimentarsi più confacente alle esigenze anatomo-fisiologiche dell'organismo umano. Alcune pubblicazioni attestano infatti che i vegetariani per l'abbondante introduzione di fibre, carboidrati, vitamine e minerali riducano l'incidenza di malattie cardiovascolari, cancri, ipertensione, diabete e obesità. Inoltre si riduce il sovraccarico proteico a carico di reni e fegato e si riduce la produzione di radicali liberi.

  • 1
  • 2

Pubblicato in Intolleranze alimentari

Siamo partner dei migliori progetti per il rispetto e sostenibilità ambientale

    ...

Iscriviti alla nostra newsletter

GARANZIA PRIVACY - La tua e-mail non sarà ceduta a terzi ne sarà utilizzata per altri scopi diversi da quello per il quale ti è stata richiesta, ovvero inviarti la newsletter dalla quale potrai cancellarti in ogni momento cliccando link posto sul fondo di ogni mail. Per ulteriori informazioni leggi tutti i nostri impegni per la tua privacy.

Contatti

Numero Verde: 800-74.55.22
Centralino: 041-570.2000
Fax: 041-57.28.368
Mail: info@saleepepe.it

Contattaci

Dove siamo

Via della Costituzione, 151
30038 - Spinea - (Ve) - Italia
(Vicino alla stazione dei treni di Maerne)


Vedi la mappa interattiva

Orari apertura

Uffici:
Lunedì – Venerdì: 09.00–13.30 e 15.30-19.00
Sabato: 09.00–13.00


Negozio:
Martedì - Sabato: 10.30-13.30 e 16.30-20.00
Domenica: 10.00-13.30

Seguiteci su

     

     

Il muro dei social
Sale e Pepe Group, Sale e Pepe Gastronomia, Party Planner, Congress Planner, Sale e Pepe Turismo e Sale e Pepe Rent Solutions sono marchi riservati
Sale e Pepe S.r.l. - Via della Costituzione, 151 - 30038 - Spinea (Ve) ~  Cod. Fisc. e P. Iva IT 03446970273 ~ Capitale sociale 100.000,00 euro i.v.

itenfrdees